Arte o arteio-socio2
di bos – Lucio Boscardin

Anzitutto desidero ringraziare ”IO ARTE“ per il coraggio e la tanta fatica che si impegna a svolgere  con tutti coloro che in qualche modo sono proiettati nel mondo dell’ARTE.

Oggi, impegnato con una mia mostra personale che invito tutti a visitare, presso ARTE&ARTE in  Via Mascari 65 a Lecco, iniziata il 5 dicembre 2015 e che si concluderà nella prima decade di febbraio  2016, desidero fare un commento sul tema “ARTE” – questa parola tanto temuta e tanto amata.

Mi preme dire da subito che Arte o arte, si distingue dal Maiuscolo e dal minuscolo e si capisce subito il  valore che si vuole dare al tema.

Affronto l’arte minuscola poichè l’Arte maiuscola è molto  difficile da penetrare perchè fatta da molte perplessità e non solo.

L’arte minuscola invece è più diretta, è  fatta di sostanze innoque, pensata e realizzata con amore attraverso la gioia di fare quello che ognuno…  sente di fare senza costrizioni, senza ambiguità.

Ciò che l’arte minuscola vuole esprimere attraverso i suoi manufatti è comunque un segno identificativo che porterà comunque nel contesto di valutazioni, valutazioni che i “saggi onesti” sanno e sapranno dare l’attribuzione di Arte maiuscola o meno.7-compos (2)

Lo sforzo che tutti gli artisti o meglio tutti coloro che si prodigano  a fare dell’arte…sanno o devono sapere che sono alla finestra, sono alla mercè di tanti commenti, di  tanti non so… di tanti che roba è… etc…Purtroppo e di questo sono convinto che solo la genialità paga il  giusto commento (è ARTE), tutto il resto passa in quel “setaccio” dove una minuscola materia avrà il diritto  di essere vista e goduta.

Chi è questo “setaccio” vien da domandarsi spesso????

Quale formula deve esserci per garantire se questa o quella espressione è da considerarsi Arte??? E’ sicuramente un grosso problema doverlo stabilire, solo il tempo darà ragione a questa affermazione, il perchè sono e saranno i molti fattori  umani a darne le risposte e a contribuirne il valore.

Ma oggi, molte di queste espressioni vengono  giudicate con la lettera “A” in modo frettoloso da chi??? e perchè???

Ecco la sostanza “contaminazione”  che viene usata per attribuire questa o quella espressione…

Ecco che saltano fuori i furbetti del mondo  artistico, con frasi: questo è un grande artista, questo entrerà nella storia, etc. Ci si chiede perchè, come mai?

….Le risposte sono molteplici, a mio avviso bisogna guardare nella storia cosa ci ha dato, e oggi cosa  propone, le capacità del personaggio in questione, cosa sa dire, cosa ha già fatto per essere presente nella realtà artistica: ecco alcune formule per dare un giudizio serio e valutativo.

Fare arte non è soltanto un giocoso passatempo ma bensì un impegno costante nella ricerca.

bos

21/01/2016, bos – Lucio Boscardin

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento