INTERVISTA ALLA SOCIA DI IOARTE – VISIOGRAFIKA

NOME D’ARTE Katia Mandelli Ghidini Visiografika
NOME E COGNOME visiografika
CONTATTA L’ARTISTA DALLA SUA PAGINA DI IOARTE
LEGGI IL PROFILO
GUARDA LE SUE OPERE
VOTA LE SUE OPERE
COMMENTA I SUOI LAVORI http://www.ioarte.org/artisti/Visiografika/
SVELACI IL SIGNIFICATO DEL TUO NOME D’ARTE visiografika deriva da un ragionamento profondo. Sono una fotografa non convenzionale, infatti utilizzo l’apparecchio fotografico per immortalare la realtà così come nessuno la vede. Non creo immagini pronto consumo, ma interpreto sempre ciò che vedo. Da qui arriva il nome visio. Per quanto riguarda grafika …. cercavo qualcosa che contenesse la “K”, mia iniziale. Et voilà…. così è nato il mio nome d’arte, grazie anche e soprattutto all’aiuto di mio marito…..
QUANDO HAI COMINCIATO A SENTIRTI ARTISTA? Prima bisogna chiedersi cosa significa sentirsi artista. Io attribuisco alla parola “artista” un ruolo molto importante. Artista è colui che ha qualcosa da dire. Ce l’ha dentro e non può fare a meno di esternarlo. E’ un vulcano che deve eruttare. E’ un fiume in piena, è una fiamma che arde. Tutto è arte. Per rispondere alla domanda… ho quasi sempre avuto qualcosa da dire, qualcosa da “tirar fuori”. Solo ultimamente però – e parlo degli ultimi 5-6 anni – ho una maggiore consapevolezza di tante cose, compresa la mia arte.
QUAL È L’OPERA CHE PIÙ TI RAPPRESENTA? In ogni mia opera e/o fotografia vi è una parte di me. C’è una mia interpretazione della realtà, di quello che tutti vediamo quotidianamente. Non posso e probabilmente non voglio concentrarmi su una sola opera.
TRE PAROLE PER CONOSCERTI MEGLIO non convenzionale – leale – estrosa
DOMANDA INTIMA:
LE TUE OPERE LE TIENI PER TE O LE VENDI A TUTTI? Le vendo perché è comunque una forma di riconoscimento del proprio lavoro. E poi…. qualche soldino in più credo non dispiaccia…..
PARLACI DEL TUO HABITAT CREATIVO Ho un atelier in casa in cui si respira un’aria molto artistica. E’ arredato con le mie opere che cambiano di tanto in tanto. C’è parecchio legno e ci sono i sassi nel muro. Si sta bene. Inoltre il mio fedele cagnolino è sempre con me. Non ho orari, quando sono ispirata mi lascio trasportare….. Adoro lavorare in silenzio, con il rumore dei miei pensieri. Vedo le opere realizzarsi prima di crearle. Ci sono giorni più favorevoli, in cui sono molto più ispirata ed altri in cui è tutto più difficile. Al che mi dedico ad altro…..
RIESCI A VIVERE DELLA TUA ARTE? Se consideriamo anche il mio lavoro di fotografa, allora la risposta è si. Un po’ di arte e un po’ di fotografia che è comunque sempre arte.
UN TUO PENSIERO FINALE Sono molto felice di questa opportunità e spero continuiate a proporre nuove attività ed iniziative. Ritengo che l’arte vada sempre e comunque divulgata e promossa. Arricchisce. Ciao!

Un grazie a Katia da IoArte, Associazione Culturale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Visiografika__K927-090_g