LA FOTO CHE IMMORTALA LA STORIA
BERLINO – 13 AGOSTO 1961 / 9 NOVEMBRE 1989

io-socio2

Peter Leibing è un fotografo tedesco famoso per il suo scatto rapido che immortala la storia del primo fuggitivo dopo la costruzione del muro di Berlino: il caporale Schumann è atterrato nel settore Ovest!

Questo fermo immagine ci riporta a uno studio fatto dal ricercatore americano Reece Jones professore dell’Università delle Hawaii, che studia i confini da oltre 15 anni. Jones spiega perché i muri sono fondamentalmente inutili nel senso che più difficile può apparire superare un confine più chi vuole oltrepassarlo adotterà strategie pericolose, con un conseguente aumento del numero di morti.

Quando fu abbattuto il muro di Berlino, nel 1989, esistevano solo 15 muri, oggi sono circa 70 tre quarti dei quali costruiti negli ultimi 20 anni.

I muri di confine attualmente esistenti non sono né economici né efficaci e la storia ci dice che la maggior parte hanno dimostrato di essere abbastanza inutili.

#peterleibing #caporaleschumann #reecejones  #eppela #ioarte #muroberlino

Ciao, alla prossima

articolo a cura di Franca Barzan
Staff di IoArte

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento